SCONTO DEL 25% SUI CORSI ONLINE

☀️ Usa il codice SUMMER25 al momento del pagamento ☀️

Esplorando il libro "Sei speciale"

Sei speciale di Max Lucado è un libro fantastico, da considerare per la condivisione durante le lezioni di yoga. Credo che risuonerà selvaggiamente con i tuoi piccoli yogi. Se non hai letto questo libro, ecco un breve riassunto di Insegnare filosofia ai bambini... In un villaggio vivono molti Wemmick diversi. I Wemmick vanno in giro tutto il giorno e si scambiano una stella d'oro o un puntino grigio. Un Wemmick di nome Punchinello fa sempre del suo meglio per ricevere stelle d'oro dagli altri Wemmick, ma riceve solo punti grigi per non fare abbastanza bene. Un giorno incontra una Wemmick di nome Lucia che non ha stelle dorate o punti grigi perché non si attaccano a lei. Anche Punchinello non vuole adesivi su di lui, quindi Lucia gli dice di visitare il loro creatore, Eli. Eli spiega a Punchinello che se non è infastidito da ciò che pensano gli altri Wemmick, anche la stella e i punti non si attaccheranno a lui.

Dopo aver letto il libro con i tuoi studenti, ecco alcune attività per approfondire le lezioni...

Tempo del cerchio: Questo tempo consentirebbe una discussione su ciò che ogni persona nella tua classe ritiene che sarebbero le proprie stelle e punti (le stelle sono i loro attributi migliori e i punti sono i più deboli). Sì, richiede una vulnerabilità, ma il risultato desiderato è quello in cui stelle e punti non contano. Nessuno dei due ci definisce, alla luce dell'essere amati per essere semplicemente. All'inizio di "Special", l'attenzione è chiaramente su questa definizione di essere per lo più stelle o per lo più punti, ma a metà della storia vediamo che ciò che conta davvero è capire che siamo amati, indipendentemente dalle definizioni che ci vengono poste dagli altri. Discuti se hanno messo i loro adesivi o se hanno permesso ad altre persone di metterli. In altre parole, stanno etichettando se stessi o lasciando che altre persone li definiscano? Come ci si sente? Quando potrebbe accadere? Lo fai ad altre persone?

Alzati in piedi: La parte centrale della storia incrocia i percorsi del giovane Wemick, Punchinello, con un altro Wemick, Lucia. Lucia non ha stelle né punti e Punchinello ne è affascinato. Userei questa parte della storia per creare una sequenza di pose da seduto a in piedi che reitera il messaggio dell'errore di Pulcinella nel concentrarsi sui suoi punti contro le inizi, e come Lucia lo guida gentilmente a visitare Eli, il falegname, nella sua falegnameria . Magari inizia facendo in modo che i bambini raggiungano tutto ciò che li circonda in una posizione seduta a forma di V, raccogliendo punti e stelle. Quindi, passa alla posa del tavolo perché è lì che Eli crea tutti i suoi capolavori. Posa della sedia successiva; è qui che siedono i Wemick quando visitano Eli. E poi posa da stella! Ricorda di ribadire che, in definitiva, ci sforziamo per essere "non attaccabili". Fondamentalmente racconterai la storia mentre ti sposti da seduto a in piedi e pronto a praticare alcune pose.

Movimento Creativo: Poiché siamo molto diversi e unici, usa a mazzo di carte yoga per ispirare la tua classe a lavorare in gruppo per sviluppare una sequenza di yoga da condividere con la classe. Invitali a espandere la loro immaginazione. Vogliono fare tutte le pose sedute? Vogliono creare una sequenza di storie? Vogliono creare un gioco? Vogliono lavorare un'area del corpo, come le gambe o la schiena? Lo yoga deck può guidarli nella creazione della propria sequenza insegnabile. E impareranno anche dai loro compagni di classe.

Meditazione guidata: Questo è il momento in cui possiamo impegnarci nuovamente con il messaggioge del libro. Mentre riposano comodamente sulle loro stuoie, la stanza buia e silenziosa, guida la tua classe nel loro posto più speciale. Dove si sentono più unici? Dove si sentono in sintonia con i loro doni e il loro scopo? Che aspetto ha quel posto? Profuma come? Ti va? Qualcun altro è con loro? In questo momento tranquillo e riflessivo i giovani yogi possono immergersi nelle meravigliose idee di amor proprio, amore universale, non giudizio e libertà. 

Craft: Chiedi ai tuoi studenti di creare un poster "Io sono" in cui elencano chiaramente tutti i loro attributi, punti di forza e di debolezza, come i raggi che escono da un punto centrale. Il centro del poster dirà "Io sono" e i "raggi" saranno cose come "amato", "perfettamente imperfetto", "bello", "sfacciato", "amichevole", "una sorella", "un fratello ', 'veloce', 'sciocco', 'strano' e così via. 

Siamo tutti capolavori, il che significa che siamo il culmine di pennellate intenzionali e non intenzionali. Possedere tutto ciò che siamo è ciò che ci rafforza. È ciò che consente ai giudizi e alle parole degli altri di non rimanere attaccati. Se sai che hai difficoltà a essere sensibile, ma che sei un essere amato con uno scopo, è meno probabile che tu venga influenzato quando qualcuno sottolinea la tua sensibilità. Destra? Ora, diamo potere ai nostri piccoli yogi! 

REGISTRAZIONE GRATUITA DEL LABORATORIO:

Portare la consapevolezza in classe

Guarda a tuo piacimento!

REGISTRAZIONE GRATUITA DEL LABORATORIO:

Rilassamento e meditazione per i bambini

Guarda a tuo piacimento!