La meditazione è una pratica antica che offre molti benefici ai nostri cervelli moderni. UN uno studio del 2010 ha scoperto che le capacità cognitive dei meditatori (sostenere l'attenzione, elaborazione visuospaziale, memoria di lavoro, funzione esecutiva) sono migliorate dopo aver meditato solo 20 minuti al giorno per quattro giorni. Altro studio 2012 presso l'Università di Leiden ha dimostrato che i meditatori hanno ottenuto risultati migliori nei compiti di creatività dopo una sessione di meditazione. È stato dimostrato che un aumento della materia grigia nelle aree del cervello coinvolte nell'apprendimento e nella memoria migliora dopo un programma di allenamento di consapevolezza di otto settimane in 2011 ad Harvard. È stato dimostrato che i meditatori regolari hanno bisogno di meno ore di sonno, indipendentemente dall'età e dal sesso.

Con i dati che supportano prove aneddotiche, non è ora che inizi a praticare la meditazione con la tua famiglia? Se i benefici possono essere visti dopo solo poche settimane di pratica della meditazione, riesci a immaginare i benefici che tuo figlio trarrà se medita per anni? A tal fine, ecco alcune piccole pratiche di meditazione rapida (meno di 5 minuti) che l'intera famiglia può provare.

Solido come una montagna: Siediti comodamente e chiudi gli occhi. Fai alcuni respiri profondi attraverso il naso ed espira attraverso la bocca. Nota dove il tuo corpo tocca il pavimento (o il cuscino o il sedile della sedia). Riesci a sentire il terreno che ti spinge addosso? Ora senti davvero tutta la tua gamba destra e dì a te stesso: “La mia gamba destra è pesante come una montagna. È forte come una montagna. È immobile come una montagna». Immagina che la tua gamba diventi effettivamente una montagna, che cresca dall'interno del tuo corpo. Ripeti la stessa cosa per le altre parti del tuo corpo (gambe, braccia, busto, collo, testa e viso). Se tuo figlio diventa irrequieto, puoi fare entrambe le gambe e le braccia insieme. Quindi concentrati su tutto il tuo corpo. Dì a te stesso: "Tutto il mio corpo è pesante come una montagna. È forte come una montagna. Il mio corpo è immobile come una montagna». Immagina che tutto il tuo corpo sia diventato una montagna. È grande e stabile. Quando sei pronto, inizia a muovere le dita delle mani e dei piedi, poi le braccia e le gambe, quindi allunga tutto il corpo. Parla come una famiglia di come è stata la meditazione e chiedi ai bambini di descrivere la montagna che i loro corpi sono diventati.

Guarda da vicino: Scegli un oggetto che vuoi guardare. Ogni persona può scegliere il proprio o selezionare un oggetto come famiglia. Potrebbe trattarsi di qualsiasi cosa che non si muova: la luna, un sassolino, una fotografia o un'illustrazione, ecc. Disporre il corpo e la testa in modo che l'oggetto sia all'altezza degli occhi. Siediti comodamente e fai tre respiri profondi inspirando attraverso il naso ed espirando attraverso la bocca. Fissa gli occhi e la mente sul tuo oggetto, come se fosse l'unica cosa che esiste al mondo intero. Non forzarti a fissare, sbatti le palpebre in modo naturale. Se noti che sei accigliato o che le tue sopracciglia si stringono, ti stai irrigidendo. Allunga il viso in un ampio sbadiglio, stringilo in un minuscolo viso di prugna, quindi rilassati e ricomincia a guardare. I pensieri vanno e vengono. Se hai difficoltà a rimanere concentrato, pronuncia a te stesso il nome dell'oggetto più e più volte, come un mantra, "ciottolo, sassolino, sassolino". Quando sei pronto, chiudi gli occhi per un po' e riposali. Condividi con la tua famiglia come è stata la meditazione. Quale oggetto vorrebbero provare la prossima volta? Ad alcuni bambini potrebbe piacere davvero usare una lente d'ingrandimento studia il loro oggetto e mantieni la concentrazione più a lungo.

Superpotenza uditiva: Siediti o sdraiati, chiudi gli occhi e fai tre respiri profondi attraverso il naso ed espira attraverso la bocca. Porta tutta la tua attenzione sul senso dell'udito. Fai finta che sia l'unico senso che hai, quindi è super sensibile. Scansiona il tuo ambiente per qualsiasi suono. Possono essere suoni all'esterno come il canto degli uccelli o il fruscio delle foglie. I suoni potrebbero provenire dal tuo stesso corpo. Non importa da dove provengono i suoni e non devi identificarli. A poco a poco, inizia ad ascoltare i suoni che sono sempre più lontani. Lascia che le tue orecchie lavorino davvero per sentire i suoni come se fosse un superpotere. Ora scegli un suono che sembra essere sempre lì, come il condizionatore d'aria o il traffico. Se non ci sono suoni, ascolta il tuo respiro. Mantieni la tua consapevolezza sul suono che hai scelto. Altri suoni arriveranno nelle tue orecchie e va bene. Continua ad ascoltare il suono che hai scelto. Quando sei pronto, lascia andare il tuo suono e inizia a dimenare il tuo corpo, a poco a poco. Parla con la tua famiglia di quali suoni hanno sentito e quale suono hanno deciso di seguire. Come li faceva sentire il suono?

Per altri modi per praticare yoga e consapevolezza con tutta la tua famiglia, dai un'occhiata a questi blog:

Ti piace quello che leggi qui? C'è così tanto ALTRO da esplorare e imparare Scherzando intorno allo yoga. Dai un'occhiata al nostro sito Web per i nostri corsi di formazione per insegnanti dal vivo e online, corsi di formazione RCYT di 95 ore approvati da Yoga Alliance, corsi online di specialità, musica originale, merchandising, Podcast, e oltre! KAY offre anche un seminario di 6 ore progettato per insegnare agli educatori scolastici e alle famiglie homeschool come portare lo yoga e la meditazione direttamente nelle loro classi (EduKAYe un corso online specifico per le famiglie per incorporare queste pratiche nella routine della loro famiglia (Parenting consapevole)

 

 

REGISTRAZIONE GRATUITA DEL LABORATORIO:

Portare la consapevolezza in classe

Guarda a tuo piacimento!

REGISTRAZIONE GRATUITA DEL LABORATORIO:

Rilassamento e meditazione per i bambini

Guarda a tuo piacimento!