Pacchetto Educatore pacifico 👉 Iscriviti ora

La meditazione nell'aula del liceo

cartello-città-1148092_1280Il primo giorno del mio secondo anno di insegnamento del francese al liceo, sapevo che il mio sesto periodo avrebbe avuto bisogno di una seria magia per calmarsi. La campanella suonò per l'inizio della lezione e mi guardai intorno a 35 ragazzi (sì, 35 RAGAZZI) che erano più grandi di me, tutti ancora che correvano per l'aula, gettando fogli nella pattumiera come palloni da basket, usando parolacce per parlare dei loro giorni, e alcuni di loro stavano soffocando il caos trasmettendo musica rap a tutto volume da minuscole cuffie nelle orecchie.

Ehi, Ho pensato, questa sarà la mia classe problematica.

Circa un quarto dell'anno, ho iniziato a far entrare la classe, sedersi e tirare fuori le cuffie. Poi vorrei che iniziassero a parlare della loro giornata dall'inizio alla fine, tutto allo stesso tempo. La società di formazione Kids Yoga, Scherzando intorno allo yoga, chiama questo meditazione pratica "Koo-Koo Head". E, quando la mia mano si abbassa, devono smettere di parlare e smettere di muoversi. Le prime volte che l'abbiamo fatto, hanno riso tutti. Poi, dopo alcune volte, sarebbero stati tutti tranquilli e immobili, godendosi i loro pochi momenti di tranquillità nel bel mezzo di una frenetica giornata scolastica.

Naturalmente, i momenti di meditazione non risolvevano tutti i loro problemi. C'erano ancora discussioni che infuriavano sugli ormoni e alcuni stavano bocciando la mia lezione, ma la meditazione sicuramente rendeva il tempo delle lezioni un po' più dolce. Era magia: i bambini che volevano mettermi alla prova hanno smesso di testare e hanno iniziato a parlarmi come una persona. I ragazzi che parlavano costantemente si sono improvvisamente concentrati per alcuni minuti. I bambini che erano arrabbiati sono diventati meno arrabbiati.

Ho iniziato a implementare alcuni momenti di meditazione in tutte le mie classi (e a volte ho creato una lezione di yoga completa) e queste sono regole che ho imparato per usare gli elementi di yoga e meditazione in un'aula di scuola superiore pubblica (come insegnante di classe):

1)    Non chiamatelo yoga. Anche se viviamo nel 21° secolo, alcune persone sono ancora a disagio con l'idea di "yoga". Evita una causa evitando del tutto il termine "yoga". *Disclaimer: l'unica lezione con cui faccio un'intera lezione di yoga, ho chiesto prima il permesso ai genitori.

2)    Non chiamatela nemmeno meditazione. Questo non è per i genitori, è più per i bambini.Yoga in classe L'unico desiderio dei liceali è quello di essere cool, e una volta che metti un'etichetta su questi pochi momenti di "tempo di relax", allora smette di essere cool e si disimpegnano.

3)    Chiamalo "tempo freddo". Inizia dicendo "oggi, inizieremo rilassandoci un po'". In questo modo, non lo hai reso sgradevole dandogli un'etichetta.

4)    Lasciali ridere. I liceali dimenticano di ridere, quindi quando li vedo ridere di pura gioia, e non per qualcosa di cattivo, allora sono felicissimo.

5)    Stabilisci le regole per il "tempo di relax". Ai bambini piace sapere che non sono costretti a fare qualcosa, anche se è divertente. Dico sempre "Non devi seguire il tuo posto felice se non vuoi, ma devi essere calmo e tranquillo in modo che gli altri possano concentrarsi". Funziona e fa sì che i bambini apprensivi siano tranquilli e alla fine abbastanza a proprio agio da meditare.

6)    Usa musica calmante per una mediazione più lunga. Dopo che i miei studenti erano nella routine di stare seduti fermi e stare tranquilli durante il "tempo freddo", ho iniziato a usarlo musica meditativa e rilassante per guidarli un po' più in là. Continuo a non chiamarla meditazione, l'ho semplicemente usata come sfondo per farli concentrare.

7)    Fatti strada. Inizia in piccolo con un esercizio di respirazione. Quindi, mentre l'anno continua, usa più tecniche per liberare le menti occupate dei tuoi studenti.

8)    Vietare i telefoni cellulari. È una tale battaglia con gli adolescenti, vero? Da un lato, sono silenziosi con il telefono in mano, ma dall'altro la loro mente va in tutte le direzioni diverse con il minuscolo dispositivo in faccia. Durante il "tempo di relax" è fondamentale che nessuno studente abbia il telefono spento: vanifica completamente lo scopo di rilassarsi. Se si trovano in una realtà virtuale, non sono concentrati sulla propria realtà in classe.

blog franceseL'uso di elementi di yoga nella mia classe di francese ha migliorato drasticamente il mio rapporto con gli studenti durante tutto l'anno. Dopo aver meditato – o “rilassati” – mi fido che si concentrino e facciano il loro lavoro, e si fidano che io li ascolti come un essere umano, il che fa la differenza. Spero che ogni scuola superiore implementi la meditazione: posso vedere chiaramente una differenza nel loro comportamento e nei risultati scolastici!

Ti piace quello che leggi qui? C'è così tanto ALTRO da esplorare e imparare Scherzando intorno allo yoga. Dai un'occhiata al nostro sito Web per i nostri corsi di formazione per insegnanti dal vivo e online, corsi di formazione RCYT di 95 ore approvati da Yoga Alliance, corsi online di specialità, musica originale, merchandising e altro! KAY offre anche un seminario di 6 ore progettato per insegnare agli educatori scolastici e alle famiglie homeschool come portare lo yoga e la meditazione direttamente nelle loro classi (EduKAY).

 

 

REGISTRAZIONE GRATUITA DEL LABORATORIO:

Portare la consapevolezza in classe

Guarda a tuo piacimento!

REGISTRAZIONE GRATUITA DEL LABORATORIO:

Rilassamento e meditazione per i bambini

Guarda a tuo piacimento!